ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Venezuela: muro contro muro

Lettura in corso:

Venezuela: muro contro muro

Dimensioni di testo Aa Aa

Venezuela diviso anche nel dopo-elezioni. Manifestazioni pro e contro l’esito del voto si susseguono mentre la commissione elettorale ha proclamato ufficialmente la vittoria di Maduro con il 50,8%, 265 mila voti più di Capriles.

Ma l’opposizione reitera la sua richiesta di ricontare le schede, affermando di aver prevalso per 300 mila voti.

“Crediamo di aver vinto le elezioni – sottolinea Capriles -. Anche l’altro campo crede di aver vinto. Ognuno di noi è nel suo diritto, ognuno di noi ha diritto di contare i voti.”

I sostenitori di Capriles hanno manifestato a Caracas, scontrandosi con la polizia. Il Paese rischia un pericoloso stallo e un contrasto lacerante.

Il delfino di Chavez punta il dito contro l’avversario, dichiarando: “Tu, candidato Capriles, sei quello che ha provocato tutto questo per non aver rispettato i risultati, a causa dei tuoi capricci.”

Sia Maduro sia Capriles hanno invitato i loro sostenitori a manifestare.
L’inizio del mandato del nuovo presidente è previsto per venerdì.