ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Boston: Obama "chiunque sia stato pagherà"

Lettura in corso:

Boston: Obama "chiunque sia stato pagherà"

Dimensioni di testo Aa Aa

Sulla matrice delle esplosioni di Boston Obama prende tempo. Il Presidente degli Stati Uniti spiega che non ci sono ancora certezze, ma per l’Fbi si tratta di terrorismo:

“Ancora non sappiamo chi è stato e perché, non bisogna giungere a conclusioni affrettate prima di conoscere tutti i fatti – le prime parole del capo della Casa Bianca – Senza dubbio, andremo fino in fondo e scopriremo chi è stato e perché. Sia il responsabile una persona o un gruppo, chiunque sia stato pagherà”.

La Camera dei Rappresentanti osserva un minuto di silenzio per ricordare le vittime, mentre negli Stati Uniti ritorna la paura del terrorismo. Il ministro della Sicurezza Interna, Janet Napolitano, ha chiesto agli americani di essere vigili, mentre sono state rafforzate le misure di sicurezza a New York, Washington, San Francisco e Los Angeles.

Pattuglie antiterrorismo sono state dispiegate nei luoghi simbolo di Manhattan ed è stata aumentata la sicurezza intorno alla Casa Bianca.