ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: nuova manifestazione davanti a residenza Yanukovic, un fermo

Lettura in corso:

Ucraina: nuova manifestazione davanti a residenza Yanukovic, un fermo

Dimensioni di testo Aa Aa

Qualche decina di manifestanti in una zona residenziale alle porte di Kyev, e altrettanti agenti in tenuta antisommossa: non era un lunedì come gli altri davanti alla “Mezhyhirya”, la residenza privata del presidente ucraino, Viktor Yanukovic.
I manifestanti della “Alleanza Democratica”, un partito d’opposizione, tornavano a protestare, questa volta contro i fermi eseguiti in seguito all’analoga manifestazione del dieci aprile.

“Il nostro scopo era venire qui e mostrare che siamo pronti anche a essere arrestati, a lottare contro la nostra stessa paura. Siamo venuti e abbiamo raggiunto lo scopo”.

Questa volta il divieto è stato motivato dal sindaco con la tranquillità necessaria a una zona residenziale:

“Qui c‘è un divieto per ogni tipo di manifestazione. Il nostro Consiglio comunale ha deliberato che le manifestazioni pacifiche debbano tenersi in aree appositamente definite, e questa è una zona residenziale”.

La volta precedente, il 10 aprile, il divieto era stato invece motivato con il rischio di inondazioni, proprio in quella zona. La prima manifestazione era stata indetta per protestare contro lo stato di degrado delle strade cittadine.