ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Londra: in centinaia a Trafalgar Square festeggiano la fine della Lady di ferro

Lettura in corso:

Londra: in centinaia a Trafalgar Square festeggiano la fine della Lady di ferro

Dimensioni di testo Aa Aa

Una festa per la dipartita di Margaret Thatcher. É cosí che nel cuore di Londra alcune centinaia di cittadini si sono dati appuntamento.

Una festa per celebrare il decesso della Lady di ferro proprio a Trafalgar Square, la piazza fulcro degli scontri tra manifestanti e polizia sulla Poll Tax, l’imposta che nel ’90 aveva provocato la fine proprio del governo Thatcher.

“Quando la gente dice che la Thatcher ha salvato il paese io vorrei ricordare quanto non sia vero – dice Patrick Macrodain, attore – Lei non ha fatto nulla per quelli che vivono ad Hackney o in altri quartieri operai. Sono loro, sono queste persone ad aver sostenuto il peso dei conti salati di questi anni”.

Ma la figura di Margaret Thatcher è talmente presente nella storia del paese da continuare a dividere.

“Penso che qualunque cosa abbia fatto per il nostro paese, giusta o sbagliata – dice Christine Crossman, insegnante – deve essere lasciata riposare in pace. Credo che abbia aiutato una parte della popolazione mentre un’altra parte è stata colpita”.

Le divisioni sulla Lady di ferro diventano meno evidenti quando si sconfina nella musica.

La canzone irreverente “Ding Dong, la strega è morta” sta scalando le classiche delle hit parade tanto da mettere in difficoltà i principali canali radiofonici.

La BBC, nel nome della libertà di espressione, ha annunciato che trasmetterà uno stralcio del brano, diventato simbolo della campagna anti-Thatcher. Un’eventualità che gli autori del film “Il Mago di Oz” non potevano minimamente immaginare.