ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Liberati i giornalisti italiani in Siria. Prime prove sulle armi chimiche

Lettura in corso:

Liberati i giornalisti italiani in Siria. Prime prove sulle armi chimiche

Dimensioni di testo Aa Aa

Test del Ministero della difesa britannico proverebbero l’uso di armi chimiche in Siria. A effettuare i prelievi sul campo sarebbero stati gli stessi servizi segreti inglesi.

A darne notizia è il quotidiano Times, che esclude la compatibilità delle tracce rilevate con i gas utilizzati dalle forze governative per disperdere i manifestanti.

Le stesse fonti non specificano tuttavia da quale zona della Siria provengano i campioni analizzati. Nessun elemento permetterebbe inoltre di identificare se a fare uso di tali prodotti siano stati i fedeli di Assad o i ribelli.

Nelle stesse ore arriva intanto la notizia della liberazione dei giornalisti italiani, rapiti la scorsa settimana dai ribelli della brigata Jabat al Nusra. Secondo i racconti dell’inviato Rai Amedeo Ricucci, i quattro sarebbero in principio stati scambiati per spie e poi segregati in luoghi separati.