ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mali: 74 mila sfollati nel deserto della Mauritania "l'acqua scarseggia"

Lettura in corso:

Mali: 74 mila sfollati nel deserto della Mauritania "l'acqua scarseggia"

Dimensioni di testo Aa Aa

74mila maliani, fuggiti dalla guerra e dalle tensioni etniche, hanno bisogno di aiuto urgente nel deserto della Mauritania. L’appello arriva da Medici senza frontiere: “nel campo di M’berra l’assistenza umanitaria è insufficiente”.

Da gennaio dell’anno scorso, quando i ribelli tuareg hanno dichiarato l’indipendenza del nord del Mali, per poi cedere il controllo agli islamisti, più di 270mila persone hanno abbandonato le loro abitazioni e altre 170mila sono fuggite nei paesi vicini:

“Chi arriva ha bisogno di aiuto – spiega Fabien Mukebela Kabongo, coordinatore di Msf – Hanno bisogno di aiuto. C‘è bisogno di una struttura che possa agire in maniera sistematica e più velocemente”.

Ogni settimana sono oltre 100 i casi di malnutrizione tra i bambini. La mortalità infantile è oltre la soglia d’emergenza. C‘è un solo bagno per ogni 3000 rifugiati e pesa la scarsità d’acqua con le temperature vicine ai 50 gradi. I rifugiati ne ricevono 11 litri al giorno, ma ne necessiterebbero almeno del doppio.