ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Kim Jong-Un: timido adolescente, studiò dieci anni in Svizzera. Nuove rivelazioni sul passato del leader nord-coreano

Lettura in corso:

Kim Jong-Un: timido adolescente, studiò dieci anni in Svizzera. Nuove rivelazioni sul passato del leader nord-coreano

Dimensioni di testo Aa Aa

Dell’uomo più misterioso e segreto al mondo, oggi forse si sa qualcosa in più.
A Kim Jong-Un non piaceva imparare l’inglese, era attirato dal basket e dai giochi al computer.

Dopo le rivelazioni che tempo fa apparsero sui giornali giapponesi sulla scolarizzazione del dittatore nord-coreano, oggi è un giornalista svizzero, Titus Plattner ad aggiungere del nuovo e ad investigare sul soggiorno di Kim Jong-Un in Svizzera, durato almeno dieci anni.

“Per molto tempo abbiamo creduto che fosse stato in Svizzera dal ’98 al 2001, nella scuola pubblica di Liebefeld. Ma ho trovato negli archivi federali le tracce della sua inscrizione insieme ai suoi genitori d’adozione. Era qui in Svizzera sotto il falso nome di Houn Pak. Ho trovato le tracce risalenti a questa iscrizione del 1991, prima a Ginevra e poi a Berna.

Questi sono i documenti degli archivi federali e troviamo i nomi dei due fratelli: Chol Pak, Houn Pak e quello di una sorella minore.

Era molto occidentalizzato, gli piaceva giocare a basket, ai video giochi e si vestiva come gli altri, forse anche meglio, perchè aveva vestiti firmati e i mezzi finanziari per ottenerli.
Era molto discreto a scuola. Spesso era assente, non veniva perché gli insegnavano anche a casa.
In tedesco, matematica, cultura, lavori artistici ed economia familiare otteneva appena il minimo.

Source: Titus Plattner – www.lematin.ch

Alcuni professori che l’hanno incontrato mi hanno detto che speravano gli restasse un po’ della tolleranza insegnata qui. Ma visibilmente gli anni che ha passato poi nelle scuole militari l’hanno cambiato molto.”

Kim Jong-Un è stato quindi un timido adolescente. Niente può dirci se ci sia ancora traccia di questo passato sotto la coltre stalinista-confuciana.