ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ministri Esteri G8 a Londra: Nord Corea e Siria temi caldi

Lettura in corso:

Ministri Esteri G8 a Londra: Nord Corea e Siria temi caldi

Dimensioni di testo Aa Aa

La crisi in Corea del Nord s’impone come piatto forte del vertice dei Ministri degli Esteri del G8 di Londra, onori di casa fatti dal responsabile della diplomazia britannica William Hague. Ma la Siria tanto quanto il nucleare e l’Iran sono gli altri temi caldi in agenda.

Le discussioni più complicate sono quelle sulla gestione della crisi, divenuta da acuta a cronica, in Siria. Il Regno Unito spinge per un maggiore appoggio all’opposizione affinchè si arrivi alla spallata finale al regime di Bashar Al-Assad, ma la posizione resta minoritaria.

Il Segretario di Stato Americano John Kerry e il Ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov hanno affrontato brevemente la questione di Damasco, con Mosca che resta sulle retrovie e usa il contagocce per le critiche ad Assad. Ampia invece la convergenza nei confronti della Corea del Nord, con l’auspicio comune che le minacce di Pyongyang si possano ridimensionare.

Dopo gli incontri informali, oggi i responsabili delle diplomazie saranno a Lancaster House, a Londra. La Siria resterà l’argomento centrale, con un occhio puntato al prossimo 20 aprile quando, a Istanbul, si terrà un nuovo incontro internazionale finalizzato a dare appoggio all’opposizione al regime di Assad.