ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Andalusia: contro gli sfratti, l'esproprio ai danni delle banche

Lettura in corso:

Andalusia: contro gli sfratti, l'esproprio ai danni delle banche

Dimensioni di testo Aa Aa

L’esproprio temporaneo come soluzione agli sfratti per insolvenza dei mutui ipotecari.

In Andalusia, la giunta socialista ha decretato la confisca per tre anni degli alloggi delle banche e affitti calmierati per i casi di difficoltà sociale.

E per gli istituti che lasciano sfitti i propri immobili, multe fino a 9 mila euro.

“Facciamo giustizia ed evitiamo la sofferenza con un cambiamento che va alla radice del problema”, ha dichiarato Elena Cortes, responsabile della Commissione Lavori pubblici e aAlloggi, “Abbiamo raggiunto i 45 sfratti al giorno in Andalusia, mentre ci sono tra 700 mila e un milione di case vuote, una situazione prodotta da un mercantilismo aggressivo che vede la casa solo come un prodotto finanziario, oggetto di speculazione”.

Sono 86 mila gli sgomberi eseguiti dall’inizio della crisi, nel 2007, un’emergenza umanitaria a cui cerca di rispondere la normativa regionale, mentre all’esame del Congresso dei deputati c‘è una riforma della legge ipotecaria dichiarata illegale dalla Corte di giustizia dell’Unione europea.