ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sud Sudan: attacco a missione Onu, uccisi 'caschi blu'

Lettura in corso:

Sud Sudan: attacco a missione Onu, uccisi 'caschi blu'

Dimensioni di testo Aa Aa

In Sud Sudan, nello stato di Jonglei, è finita sotto attacco una missione della Nazione Unite (Unmiss). Sono rimasti uccisi cinque caschi blu indiani e sette civili sud sudanesi. Un’imboscata condannata fermamente dal Consiglio di Sicurezza dell’Onu e che il governo ha attribuito ai ribelli di David Yau Yau accusati di essere al servizio di Khartoum.

Lo Stato orientale di Jonglei è uno dei più tormentati dalle violenze interetniche. Una regione fra le più critiche del Paese per la presenza di milizie rivali, mosse spesso da interessi stranieri.

All’origine dell’agguato, attribuito dall’Onu a
a uomini armati ‘‘non identificati’‘, ci sarebbe un annoso contenzioso sui confini e sulle risorse. La disputa sul controllo della regione petrolifera di Abye è rimasta irrisolta dall’indipendenza dal Sudan nel luglio 2011, dopo una guerra civile durata venti anni che fece due milioni di morti.