ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania: scovata in Assia una rete di neonazisti attiva in carcere

Lettura in corso:

Germania: scovata in Assia una rete di neonazisti attiva in carcere

Dimensioni di testo Aa Aa

Una rete di neonazisti attiva nelle carceri tedesche è stata scoperta nello stato dell’Assia. Aveva cercato di contattare l’Nsu, il gruppo di estrema destra fondato a Beate Zschaepe, ritenuto responsabile di dieci omicidi. La cellula aveva come obiettivo organizzare il sostegno finanziario per i detenuti e i loro familiari.

“Abbiamo trovato materiali che testimoniano l’esistenza di una struttura, di un’associazione in via di creazione, e non soltanto nella regione dell’Assia, ma a livello nazionale”, afferma il ministro della Giustizia dell’Assia, Joerg-Uwe Hahn.

Il processo a Beate Zschaepe, accusata assieme ad altri quattro complici dell’omicidio di dieci persone, tra cui otto turchi, e che si apre mercoledì prossimo a Monaco è accompagnato da polemiche per l’accesso limitato di media internazionali. I giornali turchi non hanno ottenuto l’accredito. Il ministro degli Esteri Westerwelle ha detto di ritenere “problematica” la scarsa apertura alle testate straniere.