ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Venezuela, elezioni: scontri a Caracas tra studenti

Lettura in corso:

Venezuela, elezioni: scontri a Caracas tra studenti

Dimensioni di testo Aa Aa

In vista del voto, il clima si sta scaldando in Venezuela. La tensione è salita ieri sera a Caracas dove si sono registrati scontri tra studenti fedeli a Chavez e altri che appoggiano l’opposizione su una delle piazze principali del quartiere “La Castellana”. Sette sarebbero i feriti.

Il ministro dell’Interno Nestor Reverol ha annunciato l’apertura di un’inchiesta. Promette giustizia il presidente ad interim, candidato governativo alle prossime elezioni Nicolas Maduro che è il leader del “Partito Socialista Unito di Venezuela” (PSUV): “Ho dato l’ordine di cercare tutto il materiale fotografico e video per capire quello che è successo. Voglio accertarmi che siano stati effettuati i giusti arresti. Mi impegno a garantire la pace in questo Paese.”

Il dopo Chavez è alle porte, il 14 aprile il Venezuela è chiamato alle urne. La lotta alla corruzione è in cima all’agenda politica dei due candidati. “‘Io sono la soluzione’‘ ha ribadito ieri sera il leader dell’opposizione Henrique Capriles, governatore dello stato di Miranda e a capo della “Mesa de la Unidad Democrática” (MUD), che ha chiamato a raccolta centinaia di migliaia di sostenitori a Caracas durante l’ultima grande manifestazione prima del voto..