ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Campagna di Amnesty International a favore dei diritti dei Rom

Lettura in corso:

Campagna di Amnesty International a favore dei diritti dei Rom

Dimensioni di testo Aa Aa

Sei milioni di Rom vivono in Europa, sono la piu’ grande minoranza e una delle piu’ discriminate secondo Amnesty International che ha lanciato questo martedi’ una campagna per il rispetto dei loro diritti.

Il direttore di Amnesty a Bruxelles Nicolas Beger chiede ai governi europei di applicare quanto deciso a parole: “La situazione dei Rom sfortunatamente non migliora. Ci sono sforzi a livello europeo ma gli stati membri non si impegnano a cambiare la situazione sul campo”.

Otto rom su dieci sono a rischio povertà, solo uno su sette termina le scuole secondarie. Le espulsioni forzate continuano in Italia, Francia, Romania. Amnesty critica ad esempio il villaggio nomadi di La Barbuta a Roma, considerato quasi un ghetto. “I rom sono discriminati ovunque, in strada, negli autobus, a scuola, non ottengono un lavoro perché sono rom, dice Claudia Greta, un’attivista.

La minoranza è vittima di attacchi violenti anche negli stati ex comunisti dell’Europa centrale e orientale, dove un tempo invece potevano ottenere appartamenti e posti di lavoro, come sottolienea un consulente del Consiglio d’Europa Henri Scicluna: “Hanno perso il posto di lavoro perché le industrie sono fallite, non potendo pagare l’affitto, abitano spesso in case di fortuna, costruite da chi aveva perso tutto a causa dei cambiamenti politici in questi stati”.