ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Portogallo. I saggi bocciano l'austerity, Premier annuncia tagli alla spesa

Lettura in corso:

Portogallo. I saggi bocciano l'austerity, Premier annuncia tagli alla spesa

Dimensioni di testo Aa Aa

No a nuove tasse ma tagli alla spesa per compensare la bocciatura della Corte Costituzionale. Il Primo ministro portoghese Pedro Passos Coelho ha annunciato una riduzione della spesa pubblica dopo che i giudici costituzonali hanno bloccato diverse misure del piano di austerità varato dal governo per mantenere gli impegni con Europa e Fondo Monetario.

“I ministri saranno istruiti affinchè procedano ai tagli di spesa necessari a compensare la decisione della Corte Costituzionale” ha detto il Premier social-democratico.

Il governo portoghese si è impegnato a far scendere il debito pubblico dal 6,4% del 2012 al 5,5% entro quest’anno in base agli accordi per un piano di salvataggio da 78 miliardi. La Corte Costituzionale ha tuttavia considerato contrarie alla Carta alcune misure come i tagli alle indennità per malattia e disoccupazione.

Secondo gli esperti la decisione dei giudici non dovrebbe compromettere il piano di risanamento dei conti pubblici con misure d’austerità per 5 miliardi di euro nella finanziaria 2013.