ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il tributo popolare a Margaret Thatcher

Lettura in corso:

Il tributo popolare a Margaret Thatcher

Dimensioni di testo Aa Aa

Si moltiplicano gli omaggi davanti alla casa di Margaret Thatcher, premier amato quanto odiato per il liberismo sfrenato e il pugno duro contro gli scioperi, durante la crisi degli anni ottanta.

Ma a cui viene universalmente riconosciuto il merito di aver favorito la ripresa del paese.

“Non ho mai avuto la possibilità di incontrare Lady Thatcher”, spiega uno studente britannico, “sono tropo giovane per ricordare la sua premiership ma questo è il mio modo per ricordarla e ringraziarla per come ha guidato la Gran Bretagna e si è assicurata che potessimo restare quella grande nazione di cui siamo orgogliosi ancora oggi”.

“Vengo spesso dagli Stati Uniti a far visita a mia sorella”, racconta Mike che viene dagli Stati Uniti, “Abbiamo sempre pensato a lei paragonandola a Ronald Reagan. Negli Stati Uniti la amiamo molto e ci mancherà. Qualche anno fa, la vedevo sempre uscire per una passeggiata, prima che andasse in ospedale a lungo. La salutavo sempre quando la incontravo. Una donna molto amabile”.

Di se stessa diceva: “Essere potenti è come essere una donna. Se hai bisogno di dimostrarlo vuol dire che non lo sei”.