ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Caso Abu Omar, grazia per il colonnello Joseph Romano

Lettura in corso:

Caso Abu Omar, grazia per il colonnello Joseph Romano

Dimensioni di testo Aa Aa

Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha concesso la grazia a Joseph Romano, colonnello dell’esercito americano, unico implicato nel rapimento di Abu Omar non appartente alla Cia.

Per quei fatti è stato condannato anche l’ex direttore del Sismi, Nicolò Pollari. Secondo le motivazioni della sentenza d’appello diffuse venerdì 5 aprile, che prevede dieci anni di carcere, l’ex 007 ha consentito agli uomini della Cia ‘‘che venisse concretizzata una grave violazione della sovranità nazionale’‘.

Il militare statunitense fu condannato tre anni fa, al termine di un processo complicato come l’intera vicenda.

L’imam egiziano, sospettato di terrorismo, nel 2003 fu catturato sul territorio italiano, dove beneficiava dell’asilo politico, torturato nella base di Aviano e successivamente portato in Egitto.

Un’operazione autorizzata dall’allora presidente Bush. La scelta della grazia è frutto anche del nuovo corso di Barack Obama, che ha abbandonato quei metodi e, secondo quanto riferisce il Quirinale, si ispira agli stessi principi che si vorrebbe venissero applicati nel caso dei due marò detenuti in India.