ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La sicurezza alimentare

Lettura in corso:

La sicurezza alimentare

Dimensioni di testo Aa Aa

“Dopo lo scandalo della carne di cavallo, cosa fa l’Europa per garantire la sicurezza alimentare?”, chiede Estelle da Bruxelles.

Risponde Monique Goyens, Direttrice genrale dell’organizzazione europea dei consumatori.

“Innanzitutto va ricordato che lo scandalo della carne di cavallo non riguarda la sicurezza alimentare, ma la frode nei confronti dei consumatori, ugualmente inaccettabile. Occorre inoltre ricordare che noi europei viviamo nella zona più sicura al mondo in materia alimentare e che la maggior parte degli incidenti sono legati alla cattiva gestione del frigorifero da parte del consumatore”.

“Inoltre vanno citati due elementi essenziali: stiamo vivendo un periodo di crisi economica, durante il quale c‘è una tendenza a ridurre le norme per ridurre gli oneri dell’industria alimentare. Quindi si diminuisce la vigilanza e si rischia di diminuire la sicurezza degli alimenti”.

“E’ essenziale che l’Europa conservi le sue norme soprattutto di fronte alla pressione degli Stati Uniti che nel quadro dei negoziati in materia di commercio internazionale, vorranno di certo esportare verso l’Europa prodotti che non corrispondono alle nostre norme”.

“Secondo elemento chiave: per garantire davvero una rete di sicurezza alimentare, gli Stati membri devono dotare le proprie autorità di controllo di risorse sufficienti per effettuare controlli, soprattutto controlli non annunciati nelle imprese agro-alimentari”.

Se anche voi volete fare una domanda, cliccate in basso.