ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cina: sei morti per il virus dell'influenza aviaria H7N9

Lettura in corso:

Cina: sei morti per il virus dell'influenza aviaria H7N9

Dimensioni di testo Aa Aa

È salito a sei il bilancio delle vittime causate in Cina dall’influenza aviaria H7N9. Le autorità hanno confermato la morte di un uomo nella città di Hangzhou, nella provincia dello Zhejiang, dove si era già registrata una vittima. 14 finora i casi di contagio nel Paese. Gli altri quattro decessi si sono verificati a Shanghai, città in cui ci sono anche due feriti ricoverati in gravi condizioni.

Ordinata la macellazione di tutto il pollame in vendita al mercato di Shanghai, dove è stato scoperto il virus. Le autorità sanitarie cinesi, però, rassicurano la popolazione, dicendo che finora non ci sono prove di una rapida diffusione della malattia.

Il timore del contagio si sta intanto diffondendo anche nei paesi vicini alla Cina: il Giappone e Hong Kong hanno aumentato la vigilanza contro il virus e il Vietnam ha vietato l’importazione di pollame cinese.