ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Obama: "Non c'è più tempo, serve legge sul controllo delle armi"

Lettura in corso:

Obama: "Non c'è più tempo, serve legge sul controllo delle armi"

Dimensioni di testo Aa Aa

“Per ogni giorno che perdiamo muoiono altri americani. Sono passati 100 giorni dalla strage di Newtown e ci sono state altre 2.000 vittime da armi da fuoco”: ha parlato ai poliziotti dell’Accademia di Denver, ma in realtà il presidente americano ha mandato un messaggio al Congresso, invitandolo ad approvare al più presto una rifoma che preveda regole più severe sul possesso di armi.

“Penso che non ci sia contraddizione tra il voler proteggere i nostri cittadini e al tempo stesso rispettare il Secondo Emendamento”, ha detto Obama.

Il presidente sa che più passa il tempo più l’effetto emotivo, seguito alle ultime stragi, andrà esaurendosi e sarà sempre più diffcile ottenere una nuova legge.

Per questo è proprio da Denver che ha voluto spronare il Congresso. Obama ha parlato a pochi chilometri dal cinema Aurora, teatro del massacro alla prima del film Batman l’estate scorsa.

E non molto lontano c‘è anche la Columbine High School, dove nel 1999 due studenti fecero strage di 12 ragazzi e un insegnante.