ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Cipro: scioperano gli impiegati di banca


Cipro

Cipro: scioperano gli impiegati di banca

Sciopero di due ore degli impiegati delle banche cipriote, che hanno protestato contro il piano di risanamento concordato dal governo con Unione Europea, Fondo Monetario Internazionale e Banca Centrale Europea.

Temono massicci tagli ai posti di lavoro e decurtamenti ai loro fondi pensione detenuti nella Bank of Cyprus, sull’orlo del fallimento, e nella Laiki Bank, di cui è previsto lo smantellamento.

“Cipro ha commesso degli errori ma è stata trattata ingiustamente dai partner europei”: un ‘mea culpa’ con riserva quello dell’ex ministro delle Finanze Michalis Sarris , che si è dimesso il 2 aprile scorso ed è stato presidente della Laiki fino all’agosto del 2012.

Il salvataggio di Cipro prevede un prestito da 10 miliardi di euro, a fronte di un risanamento dei conti pubblici entro il 2018.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Argentina, piogge torrenziali record: è emergenza