ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La maledizione del "Survivor" francese: suicida il medico

Lettura in corso:

La maledizione del "Survivor" francese: suicida il medico

Dimensioni di testo Aa Aa

Sembra quasi una maledizione quella che ha colpito “Koh-Lanta”, versione francese del reality show “Survivor”. Due settimane fa, la morte per arresto cardiaco di uno dei concorrenti, Gerald Babin. Questo lunedì la casa di produzione ha diramato la notizia del suicidio del medico ufficiale della trasmissione.

In una lettera scritta a mano, Thierry Costa si è difeso contro le accuse circolate sui media di non aver fatto il possibile per salvare il 25enne.

La testimonianza dell’amministratore delegato della casa di produzione del reality: “C‘è una grande rabbia contro i testimoni anonimi, contro le accuse false, contro coloro che sparlano senza verificare tutte le informazioni”.

Esperto di medicina d’urgenza, lavorava per la produzione da quattro stagioni. Era stato lui a fornire il primo soccorso a Babin, finendo, dopo la cancellazione del programma, dritto nel tritacarne mediatico.

Nel suo commiato ha chiesto di essere cremato. E che le sue ceneri non tornino mai in quella Francia che ha distrutto la sua reputazione.