Skip to main content

Pyongyang “Siamo in guerra contro Seul”
| Condividere questo articolo
|

La Corea del Nord si ritiene in guerra contro la Corea del Sud, e da subito le relazioni tra i due paesi saranno trattate secondo un protocollo adeguato.

L’annuncio del leader di Pyongyang. Kim Jong Un, viene preso sul serio dagli Stati Uniti e dalla Corea del Sud, che replica con un portavoce del ministro della Difesa:

“Le continue minacce della Corea del Nord nei confronti della Corea del Sud, compresa quella di affermare l’ingresso nello stato di guerra, non sono accettabili per il rischio che rappresentano per la pace e la stabilità della penisola. Le nostre esercitazioni militari, così come il dispiego dei bombardieri statunitensi avvengono in chiave difensiva, davanti a possibili ulteriori provocazioni da parte della Corea del Nord”.

La minaccia nordcoreana arriva dopo che un bombardiere statunitense – impegnato in manovre congiunte con Seul – ha sorvolato il paese.

Secondo alcuni osservatori tuttavia il leader nordcoreano potrebbe agitare la minaccia esterna per rafforzarsi in casa.

Copyright © 2014 euronews

maggiori informazioni
| Condividere questo articolo
|

Login
Inserisci i dati di login

o Registrati

Hai dimenticato la password?