ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mondo in ansia per Mandela, ex moglie Winnie "Dada sta bene"

Lettura in corso:

Mondo in ansia per Mandela, ex moglie Winnie "Dada sta bene"

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Sudafrica prega per il suo gigante. Non si arrende Nelson Mandela, al terzo giorno di ricovero in ospedale. ‘‘Ha il morale alto e fa progressi’‘, spiega il Presidente Jacob Zuma.

Il leader della lotta all’apartheid ha un’infezione polmonare causata della tubercolosi contratta durante la prigionia.

Il mondo è in apprensione per Madiba, la sua famiglia ringrazia e chiede di evitare l’assalto mediatico:

“Dada – così lo chiama la sua ex moglie Winnie Mandela – sta bene. Risponde molto bene alle cure e ringraziamo i media per aver rispettato la privacy della famiglia. Siamo molto grati a tutti voi e al resto del Paese”.

Le notizie relative ai suoi progressi fanno tirare un sospiro di sollievo ai sudafricani e le voci sui suoi problemi di memoria non intaccano l’immagine del liberatore:

“È una grande notizia per il Paese, è il nostro marchio, il nostro più grande statista – dice Pipsi, un abitante di Johannesburg – Non vogliamo perderlo. Deve assistere ai tanti traguardi che il Sudafrica deve ancora raggiungere”.

Mandela è stato protagonista di una rivoluzione che ha cambiato per sempre il volto del suo Paese. La sua ultima apparizione pubblica risale all’inuagurazione dei campionati mondiali di calcio del 2010.