ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Italia, spread torna a salire per timori di uno stallo politico

Lettura in corso:

Italia, spread torna a salire per timori di uno stallo politico

Dimensioni di testo Aa Aa

Torna a salire la febbre sui titoli di stato italiani, nel giorno in cui Pierluigi Bersani è atteso al Quirinale per riferire al Capo dello Stato l’esito dei suoi sforzi per formare un governo.

Il differenziale di rendimento tra i Btp decennali e gli omologhi Bund tedeschi è salito oltre i 350 punti base in apertura di seduta: Un segnale di sfiducia nel tentativo del segretario PD, che ieri ha incassato l’ennesimo rifiuto da parte del Movimento 5 Stelle a sostenere un governo di Centro-sinistra.

A nulla è valso l’incontro con i capigruppo del Movimento a Camera e Senato, diffuso in diretta straming.

Vito Crimi, Capogruppo M5S al Senato: “Non abbiamo nessuna remora a fare .. a proporci come forza in grado di poter provare a formare un governo sulla base di un programma. Poi dovrà essere responsabilità anche degli altri partiti… Va bene, OK, perdonate: io vi ho detto che noi mettiamo in campo una cosa in più che gli altri partiti non hanno: che è la credibilità”.

Il PDL accusa Bersani di essersi cacciato in un vicolo cieco e si dice disposto a consentire la formazione di un esecutivo soltanto a patto che venga eletta una personalità di proprio gradimento al Colle. Proposta irricevibile per il PD, che ha più volte respinto ogni ipotesi di governissimo con la coalizione di Silvio Berlusconi, dicendosi disposto a collaborare soltanto per fare le riforme istituzionali.