ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fukushima: due anni dopo Google sui luoghi del disastro

Lettura in corso:

Fukushima: due anni dopo Google sui luoghi del disastro

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono passati due anni dal disastro della centrale atomica di Fukushima, ma le conseguenze sono ancora presenti nella vita dei giapponesi. Fra quelle più tragiche un incremento nella morte degli anziani della regione. Non è solo delle radiazioni la responsabilità di queste morti. Anche lo stress per un trasloco forzato e l’incertezza sul futuro hanno provocato un’impennata dei decessi.

Direttamente responsabili di alcune malformazioni sembrerebbero invece la radiazioni per ciò che riguarda un incremento di un handicap che non era così sviluppato nel paese: i piedi piatti. A molti bambini sono state riscontrate queste malformazioni.

Per comprendere appieno il dramma di quanto accaduto a Fukushima però è anche possibile visitare quelle zone con google street view. Le auto della casa del motore di ricerca hanno attraversato le città e i paesi distrutti dal sisma. Una visione terribile, migliaia di immagini di distruzione senza un solo essere umano.