ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: La Lega Araba autorizza gli Stati membri ad armare i ribelli

Lettura in corso:

Siria: La Lega Araba autorizza gli Stati membri ad armare i ribelli

Dimensioni di testo Aa Aa

Il seggio e il diritto ad essere armata. E’ quanto concede la Lega Araba all’opposizione siriana durante un summit in Qatar. Il capo dimissionario della Coalizione Nazionale Siriana, Ahmad Muaz al Khatib, e il primo ministro ad interim dell’organizzazione, Ghassan Hitto, hanno preso posto accanto ai colleghi arabi, la bandiera della rivoluzione ha sostituito quella del Paese. Nella risoluzione finale ogni Stato membro è stato autorizzato a sostenere anche militarmente la resistenza.

“Nel nome del nostro popolo oppresso, vi chiediamo pieno sostegno con tutti i mezzi, specialmente per quanto riguarda il pieno diritto all’autodifesa, un seggio alle Nazioni Unite e in altre organizzazioni internazionali”, ha affermato Al Khatib. “Chiediamo il congelamento di tutti i beni che il regime ha sottratto al popolo siriano e il loro utilizzo per la ricostruzione”.

Al Khatib ha inoltre chiesto l’estensione dello scudo antimissilistico della Nato dispiegato in Turchia alle zone della Siria nelle mani dei ribelli, per potersi difendere dagli attacchi aerei di Damasco. L’Alleanza atlantica ha respinto la richiesta.

Maha Barada, euronews:
“E’ stato inviato un messaggio politico e militare che sancisce la rottura con il regime del presidente siriano Bashar Al Assad, ma gli arabi non hanno completamente chiuso la porta a una soluzione politica”.