ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: l'opposizione inaugura nel Qatar la sua prima ambasciata

Lettura in corso:

Siria: l'opposizione inaugura nel Qatar la sua prima ambasciata

Dimensioni di testo Aa Aa

È il Qatar il primo Paese ad ospitare una ambasciata dell’opposizione siriana. Un riconoscimento che fa seguito all’invito ricevuto dalla Lega Araba, nel cui recente summit l’opposizione ha sostituito il governo di Damasco.

Ma il leader del Consiglio Nazionale Siriano, Ahmad Moaz al-Khatib, ha stigmatizzato una comunità internazionale poco unita nell’appoggio ai ribelli:

“C‘è qualcuno, nella comunità internazionale, che non vuole che l’opposizione ne esca vittoriosa. Ma io vi dico che quelli che hanno sfidato l’ingiustizia e la tirannia continueranno sulla loro strada, indipendentemente da quelle che saranno le decisioni della comunità internazionale”.

Decisioni non sempre facili: anche gli Stati Uniti hanno respinto una richiesta dei ribelli siriani di installare missili Patriot nelle zone liberate.
All’inaugurazione dell’ambasciata hanno presenziato molti ambasciatori del mondo arabo, oltre agli occidentali.

L’inviata di Euronews:
“Un’ambasciata per la coalizione siriana e il giorno prima un seggio al vertice della Lega Araba, passi verso il rafforzamento della loro posizione come rappresentanti legittimi del popolo siriano: ci possianmo aspettare passi simili, nei prossimi giorni, da altri Paesi e istituzioni?”