ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Regno Unito: il dibattito sull'immigrazione divide anche gli immigrati

Lettura in corso:

Regno Unito: il dibattito sull'immigrazione divide anche gli immigrati

Dimensioni di testo Aa Aa

L’annuncio del Premier britannico David Cameron sul giro di vite agli aiuti agli immigrati ha scatenato il dibattito. Ad Ipswich, nel Sud-Est dell’Inghilterra dove Cameron ha tenuto il suo discorso, gli stessi immigrati sono divisi sul tema.
“Se lavori per un’azienda allora ok, dovresti beneficiare di alcune facilitazioni. Altrimenti sì, direi che Cameron ha ragione”.

Elsa Rodrigues beneficia degli aiuti di Stato ed ha una posizione opposta…
“Io ho un sussidio di disoccupazione e se applicano dei tagli per me sarà un problema: in questo momento l’unica che lavora è mia figlia”.

Kenneth Driver, figlio di un britannico e di un’immigrata greca, sembra d’accordo con la posizione del governo.
“Non vogliamo che arrivi altra gente qui, che passino davanti agli inglesi che sono rimasti nelle liste per l’assegnazione delle case popolari per quattro o cinque anni”.

Tra le misure annunciate dal Premier conservatore, la limitazione della disoccupazione a sei mesi se l’immigrato non ha prospettive di lavoro in particolare a causa di una conoscenza della lingua insufficiente.