ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lo Stato francese riduce la partecipazione in Safran

Lettura in corso:

Lo Stato francese riduce la partecipazione in Safran

Dimensioni di testo Aa Aa

Lo Stato francese riduce la sua partecipazione in Safran, impresa costruttrice di motori aeronautici, ma intende restare il primo azionista dell’azienda basata a Parigi. Vendendo il 3,12 per cento del capitale di Safran,cioè 13 milioni di azioni, il ministero dell’economia approfitta così del grande balzo nel valore del titolo, aumentato in Borsa del 40 per cento nel solo 2012.
L’operazione, prima del genere compiuta dal governo socialista, ha fruttato alle casse pubbliche 448,5 milioni di euro. Tra gli acquirenti della partecipazione, numerosi investitori internazionali, secondo Bercy. Lo Stato conserva ora il 27,08 per cento del capitale di Safran.
Il 2012 era stato un anno particolarmente positivo per il costruttore aeronautico, che aveva registrato un aumento del 15,5% del fatturato e del 55% dell’utile netto.