ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Aja condanna a 22 anni l'ex ministro dei serbi di Bosnia Stanisic

Lettura in corso:

L'Aja condanna a 22 anni l'ex ministro dei serbi di Bosnia Stanisic

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Tribunale penale internazionale ha condannato a 22 anni di carcere l’ex ministro dell’Interno dei Serbi di Bosnia, Mico Stanisic, e l’ufficiale di polizia Stojan Zupljanin.

Sono stati giudicati colpevoli di crimini contro l’umanità, commessi durante la guerra di Bosnia del 1992-1995 allo scopo di creare uno stato serbo “etnicamente puro”.

Secondo i giudici, l’ex ministro in particolare non ha fatto quanto era in suo dovere per proteggere musulmani, croati e gli altri non serbi, principali vittime del conflitto costato 100 mila morti.

Molte delle prove fanno riferimento a decine di campi di detenzione in cui i prigionieri erano seviziati, mutilati, torturati, abusati sessualmente e psicologicamente. Molti di loro non sono sopravvissuti.

Secondo la corte dell’Aja, Mico Stanisic era l’uomo di fiducia del leader serbo-bosniaco Radovan Karadizic, attualmente sotto processo all’Aja così come l’ex comandante dell’esercito Ratko Mladic.