ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Battiato, assessorato revocato dopo le accuse ai parlamentari

Lettura in corso:

Battiato, assessorato revocato dopo le accuse ai parlamentari

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono costate care a Franco Battiato le dichiarazioni rese al Parlamento europeo a Bruxelles, dove si trovava per un evento di promozione turistica della Regione Sicilia in qualità di assessore, prima di vestire i panni del cantante in un concerto, poche ore dopo.
L’accusa ai parlamentari italiani di prostituirsi per interessi personali ha provocato molte reazioni di sdegno, tanto che il Presidente siciliano, Rosario Crocetta, ha deciso di revocargli l’incarico. Ai nostri microfoni, dopo il concerto, aveva mostrato la sua amerezza per l’attuale situazione del Paese.

Franco Battiato, cantante

“Dopo ventanni, è un disastro terribile. Mi dispiace vedere questo, mentre altri rubano senza pudore, c‘è gente che non ha i soldi per mangiare. Si parla di cinque-sei milioni di persone in stato di povertà, è inaccettabile”.

Una situazione in cui il Movimento cinque stelle dovrebbe contribuire attivamente per la formazione di un governo. Questo l’invito del cantante, nei giorni in cui si intensifica il timore che il tentativo di Bersani si risolva in un nulla di fatto.

Franco Battiato, cantante

“Chiederei una decisione a questo punto, non si puo stare così per troppo tempo, rischiamo di brutto. C‘è bisogno che Grillo si decida a fare qualcosa anche chiudendo un occhio”.

euronews

“C‘è una canzone nel suo vasto repertorio che rappresenta l’Italia di oggi?”

Franco Battiato, cantante

“Povera patria! Schiacciata dagli abusi del potere, di gente infame, che non sa cos‘è il pudore, si credono potenti e gli va bene..”