ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa: sulle nozze gay decide la Corte suprema

Lettura in corso:

Usa: sulle nozze gay decide la Corte suprema

Dimensioni di testo Aa Aa

Favorevoli e contrari, non manca nessuno davanti alla Corte Suprema di Washington che per due giorni si occupa della legittimità delle nozze omosessuali, materia finora demandata ai singoli stati.

Per gli attivisti è una giornata storica: aver portato la questione davanti al massimo organo giurisdizionale statunitense, dicono, è già una vittoria.

Gli oppositori rispondono organizzando una marcia per la difesa del matrimonio che, a detta loro, deve restare come da tradizione eterosessuale.

La corte si pronuncerà, non prima di giugno, sulla ‘Proposition 8’, che in California vieta le nozze tra persone dello stesso sesso, e sulla legge federale che riconosce il matrimonio solo tra uomo e donna.

Cinque dei nove giudici costituzionali sono di nomina repubblicana. Ma i quasi 10 milioni di omosessuali statunitensi possono contare sull’appoggio del presidente Barack Obama e, stando agli ultimi sondaggi, sul favore del 58 per cento dell’opinione pubblica.