ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Eurogruppo, ultime ore per evitare il fallimento di Cipro

Lettura in corso:

Eurogruppo, ultime ore per evitare il fallimento di Cipro

Dimensioni di testo Aa Aa

Trattativa a oltranza a Bruxelles per salvare Cipro dalla bancarotta. La riunione notturna dell’Eurogruppo è stata
preceduta da una serie di incontri ristretti tra il presidente
cipriota Nicos Anastasiades e i vertici dell’Unione europea e del Fondo Monetario Internazionale.
Per il salvataggio sono necessari 17 miliardi di
euro. Dieci saranno forniti dall’Unione europea se Cipro ne recupererà altri 7 con prelievi dai conti bancari dei grandi risparmiatori.

Ma l’Europa vuole anche
ridimensionare l’intero sistema bancario dell’isola e spinge per una fusione dei due maggiori istituti di credito.

Cipro teme la fuga dei capitali stranieri e a Bruxelles un gruppo di cittadini protesta.

Panikos Anastasiou:
“Purtroppo, in questa situazione, se non ci vogliono, farebbero meglio a dirci di andarcene, farla finita con questa cosiddetta Europa e basta!”

Giorgos Perikleous:
“Nessuno di noi accetterà che distruggano un Paese in una notte per i loro interessi di micropolitica.”

Efthymia Koutsokosta, euronews:
“Il momento della verità è arrivato per Cipro e l’Eurozona. Le autorità europee irrigidiscono la loro posizione e dichiarano che tutti gli scenari sono aperti. Nicosia lotta contro il tempo. L’ultimatum della BCE che minaccia di bloccare la liquidità scade questo lunedì e potrebbe portare l’economia cipriota al collasso.”