ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cipro: Parlamento vota misure straordinarie

Lettura in corso:

Cipro: Parlamento vota misure straordinarie

Dimensioni di testo Aa Aa

Il parlamento cipriota vota il piano B con misure alternative alla proposta dell’eurogruppo. L’assemblea ha fatto passare una legge sulla ristrutturazione delle banche, sulla creazione di un un fondo di salvataggio e sulla limitazione delle transazioni finanziarie per evitare una fuga dei depositi quando le banche riapriranno martedì.

Il pacchetto complessivo, da 5,8 miliardi di euro, dovrebbe sbloccare prestiti da parte della Bce per 10 miliardi.

Anche l’opposizione socialista è d’accordo: “Non ci sono soluzioni semplici o soluzioni indolore. È una chiamata alle armi e i socialisti sono pronti a fare la loro parte”.

Una chamata alle armi che non trova d’accordo gli abitanti ciprioti. Si moltiplicano le proteste dei cittadini che temono un’altra legge che potrebbe essere votata questo sabato: ilé prelievo forzato sui depositi. Bocciata martedì la proposta di un prelievo del 10% su tutti i depositi adesso a rischiare sarebbero quelli oltre 100.000 euro che potrebbero vedersi togliere il 15% del totale.