ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Obama visita luoghi simbolo Stato ebraico, oggi vola in Giordania

Lettura in corso:

Obama visita luoghi simbolo Stato ebraico, oggi vola in Giordania

Dimensioni di testo Aa Aa

L’ultimo giorno di Barack Obama in Israele è dedicato alla visita dei luoghi simbolo dello Stato ebraico.

Il presidente statunitense, che ieri ha puntato il dito contro le colonie definite nemiche della pace con i palestinesi, oggi si è recato sul Monte Herzl di Gerusalemme per rendere omaggio alle tombe dell’ideologo del sionismo Teodoro Herzl e del premier laburista Yitzhak Rabin.

Subito dopo ha visitato il vicino Museo dell’Olocausto Yad va-Shem, prima di raggiungere la basilica della Natività a Betlemme, in Cisgiordania. Per ragioni di sicurezza, oggi, venerdì di preghiera per i
musulmani, la polizia israeliana ha deciso di limitare l’accesso alla Spianata delle moschee a Gerusalemme est.

La pace è necessaria ed è la sola strada verso una vera sicurezza, il messaggio di Obama a israeliani e palestinesi in quella che è la sua prima visita da presidente statunitense.

L’Air Force One lascerà nelle prossime ore l’aeroporto di Tel Aviv e proseguirà verso Amman, dove il capo della Casa Bianca è atteso da re Abdallah di Giordania. Sul tavolo la questione legata alla crisi siriana.