ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto: sassate e molotov tra manifestanti pro e contro Mursi

Lettura in corso:

Egitto: sassate e molotov tra manifestanti pro e contro Mursi

Dimensioni di testo Aa Aa

Scontri violentissimi si sono sviluppati al Cairo, tra sostenitori e oppositori del presidente Mursi.
Una quarantina i feriti, in gran parte manifestanti giunti da altre regioni a bordo di alcun autobus presi a nolo dai Fratelli Musulmani: sono stati accolti a sassate e bombe molotov.

La protesta, battezzata “manifestazione per la dignità”, si era sviluppata pacificamente da piazza Tahrir, ma si è poi spostata davanti alla sede dei Fratelli Musulmani, in risposta ad alcune aggressioni di manifestanti dell’opposizione avvenute una settimana prima.

I due gruppi si sono affrontati con pietre e bastoni, inizialmente separati da un doppio cordone di polizia. Nei tafferugli è rimasto ferito anche un ex candidato alle presidenziali.

Una sezione periferica dei Fratelli Musulmani, a Mahalla, sul delta del Nilo, è stata data alle fiamme.