ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia: reazioni contrastanti al messaggio di Ocalan

Lettura in corso:

Turchia: reazioni contrastanti al messaggio di Ocalan

Dimensioni di testo Aa Aa

Soddisfazione in Turchia dopo la lettura del messaggio di Ocalan a Diyarbakir. Il leader del Partito dei Lavoratori del Kurdistan ha imposto alla guerriglia lo stop della lotta armata e il ritiro dal territorio turco. Il PKK si impegna a rispettare l’appello del suo capo. La gente esulta e dimostra grande ottimismo.

“Il messaggio di Ocalan è una bella notizia per tutti: qui torneremo a vivere in pace come prima. Congratulazioni a tutti quelli che hanno lavorato per la pace!” commenta un cittadino.

Non tutti però sono della stessa opinione. Secondo alcuni, infatti, il conflitto, che in 30 anni ha provocato oltre 40.000 morti, continuerà.

“Non credo che Abdullah Ocalan in prigione abbia abbastanza potere per convincere la gente all’esterno. Quindi dubito che lo ascolteranno, che deporanno le armi e usciranno dalla Turchia” dice un abitante di Istanbul.

Il primo ministro turco Erdogan, riferendosi al cessate il fuoco, ha parlato di “sviluppo positivo”. Ha aggiunto però che la cosa più importante sarà metterlo in pratica usando la strategia giusta.