ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Kate Nash, l'indipendente

Lettura in corso:

Kate Nash, l'indipendente

Dimensioni di testo Aa Aa

‘Girl talk’ è il terzo album della cantautrice inglese Kate Nash. Diplomatasi nella stessa scuola di musica in cui studiarono Adele e Ami Whinehouse, la musicista si è fatta conoscere su internet e oggi è una delle più interessanti conferme della scena indie pop e garage punk britannica:

“Penso che questo album sia diverso dai precedenti, la musicalità è più grezza, è dominata dal basso, che suono io. Tutto quello che scrivo, in fondo, ha un retrogusto punk, ma sostanzialmente, si tratta di un disco pop, perché, personalmente, adoro le melodie pop”.

Kate Nash aveva scritto i testi già nel 2011 e avrebbe voluto entrare subito in sala di incisione, ma la sua casa discografica dell’epoca insisteva per avere atmosfere sonore più commerciali. Così l’artista ha finito col creare la sua propria etichetta indipendente:

“Ho creato la mia etichetta l’estate scorsa. All’inizio avevo un po’ paura, ma è durata poco, perché in realtà si tratta di un’avventura esaltante. Ormai mi sono fatta una posizione, sono al mio terzo album, sono contenta di essermi liberata della casa discografica. Perché ti mettono troppa pressione, è come avere sempre una nuvola minacciosa sopra la testa e il risultato è spesso solo una grande frustrazione, perché si perde il controllo creativo”.

Kate Nash è attualmente in giro per concerti fra Gran bretagna e Stati uniti. La sua tournée è in programma fino al 31 maggio. L’album ‘Girl talk’, è già in vendita.