ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Attesa a Cipro per il voto sui depositi bancari

Lettura in corso:

Attesa a Cipro per il voto sui depositi bancari

Dimensioni di testo Aa Aa

È corsa contro il tempo a Cipro per definire la controversa tassa sui depositi bancari. Il Parlamento vota nel pomeriggio la misura in una versione modificata, ma che rischia comunque di non ottenere la maggioranza.

Sotto accusa c‘è il progetto originario di un prelievo forzoso del 6.75 percento sui depositi fino ai 100.000 euro ora in fase di rielaborazione, in base anche a quanto richiesto dall’Eurogruppo.

“Sembra che i cittadini e l’opposizione abbiano iniziato a influenzare la prima proposta avanzata – dice un tassista – e credo che sarà per il verso giusto”.

Parte del pacchetto volto a ottenere un prestito da 10 miliardi di euro, la misura ha fatto infuriare i ciprioti, così come i tanti stranieri – a iniziare dai russi – che vivono a Cipro e che hanno depositato i propri risparmi, se non vere e proprie fortune, nella piccola isola del Mediterraneo.

Per ora le banche restano chiuse per cercare di fermare la corsa ai prelievi di denaro e i mercati internazionali tengono il fiato sospeso.