ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Caso maro': tolta l'immunità diplomatica all'ambasciatore Mancini


India

Caso maro': tolta l'immunità diplomatica all'ambasciatore Mancini

L’ambasciatore italiano a Nuova Delhi perde l’immunità diplomatica e si vede prolungare il divieto d’espatrio per la vicenda dei maro’. Daniele Mancini non potrà lasciare l’India almeno fino al 2 aprile, data in cui la Corte Suprema indiana ha posticipato la decisione su Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, accusati di avere ucciso due pescatori durante un’operazione anti-pirateria il 15 febbraio dello scorso anno.

Ai due maro’ era stato concesso di tornare in Italia per le elezioni politiche con un permesso che scade comunque il 22 marzo. In seguito alla decisione del governo italiano di non farli rientrare in India, giovedì scorso le autorità indiane avevano imposto a Mancini il divieto di lasciare il Paese.

E ora gli tolgono l’immunità, poiché l’ambasciatore – dicono – non avrebbe tenuto fede all’impegno di farli tornare sul territorio indiano.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Britannici infuriati per la tassazione sui depositi bancari