ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A Istanbul l'opposizione siriana sceglie il premier-ombra

Lettura in corso:

A Istanbul l'opposizione siriana sceglie il premier-ombra

Dimensioni di testo Aa Aa

I ribelli combattono le forze governative e cercano di dare un governo alle aree della Siria strappate al controllo di Bashar al Assad. A Istanbul si è aperto il vertice del principale cartello dell’opposizione, la Coalizione nazionale siriana, che punta a scegliere per la prima volta un premier-ombra il cui compito sarà quello di nominare un esecutivo ad interim con sede sul territorio siriano.

La votazione è prevista tra poche ore, i candidati sono una decina. “In qualità di candidato voglio una Siria democratica, con pace e amicizia – dice il candidato Jamal Qaresli -. Vogliamo che la Siria giochi un ruolo costruttivo nella regione, insieme alla Turchia e agli altri vicini. Noi puntiamo alla democrazia e all’ugualianza. La nazione è divisa e abbiamo bisogno di lavorare insieme con gli altri gruppi”.

Già in passato l’opposizione aveva cercato di scegliere un primo ministro, senza però riuscirci a causa delle divisioni interne. “Per la prima volta dall’inizio del conflitto i gruppi di opposizione eleggono un primo ministro – dice il corrispondente di euronews in Turchia Bora Bayraktar -. Il primo ministro sarà responsabile della gestione della società civile all’interno della Siria”.