ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Papa Francesco: "come vorrei una chiesa povera e per i poveri"

Lettura in corso:

Papa Francesco: "come vorrei una chiesa povera e per i poveri"

Dimensioni di testo Aa Aa

A scrutinio ancora in corso, ma a raggiungimento dei due terzi necessari all’elezione già avvenuto, Jorge Mario Bergoglio ha scelto il suo nome da pontefice, spinto dalle parole del suo vicino di posto: “non ti dimenticare dei poveri”.

Papa Francesco lo ha raccontato nel suo primo incontro con i giornalisti, in un’aula Paolo VI gremita da più di 6 mila persone.

“Francesco d’Assisi è, per me – ha spiegato – l’uomo della povertà, l’uomo della pace. L’uomo che ama e custodisce il Creato. L’uomo povero…come vorrei una chiesa povera e per i poveri”.

L’agenda di Papa Francesco prosegue fitta. Domani il primo Angelus dal balcone di Piazza San Pietro, martedì 19 la messa inaugurale. Stabilita anche la data per l’incontro con il suo predecessore, Joseph Ratzinger: sabato 23 marzo, alla vigilia delle celebrazioni per la domenica delle palme.