ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In Italia eletti i presidenti di Camera e Senato: Boldrini a Montecitorio, Grasso a palazzo Madama

Lettura in corso:

In Italia eletti i presidenti di Camera e Senato: Boldrini a Montecitorio, Grasso a palazzo Madama

Dimensioni di testo Aa Aa

In Italia, il centrosinistra si aggiudica le presidenze di Camera e Senato. L’ex procuratore nazionale antimafia, Piero Grasso, ha vinto il ballottaggio per palazzo Madama. Poche ore prima, Laura Boldrini aveva conquistato lo scranno più alto di Montecitorio.

“Il partito Democratico e la coalizione di centrosinistra – ha detto la deputata del Pd, Alessandra Moretti – hanno dato una grande prova di volontà di rinnovamento vero”.

“La Camera e la politica hanno ritrovato una sintonia di fondo con il Paese – il commento del responsabile economico del Pd, Stefano Fassina – e spero che possa essere l’inizio di un percorso che consenta alle istituzioni di dare le risposte che il Paese aspetta”.

“La nostra posizione politica è molto lontana da quella della Boldrini – ha detto l’ex ministro dell’Istruzione Maria Stella Gelmini – Ha fatto un discorso a tratti condivisibile, ma a tratti anche molto ideologico”.

“Ci avevano detto che volevano condividere i ruoli di garanzia – ha criticato l’ex ministro della Difesa, Ignazio La Russa – è finita con l’accaparramento al 100%. Non è un buon segnale per il futuro della legislatura”.

Piero Grasso ha battuto al ballottaggio l’ex presidente del Senato Renato Schifani, ottenendo 137 voti, 12 in più di quelli che poteva garantire la sua coalizione. Potrebbe voler dire che una parte del Movimento 5 Stelle abbia votato per lui. Il gruppo però non ha applaudito al momento della proclamazione.