ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La stanchezza dei piloti entra nell’inchiesta sul Rio-Parigi

Lettura in corso:

La stanchezza dei piloti entra nell’inchiesta sul Rio-Parigi

Dimensioni di testo Aa Aa

I piloti del volo Air France 447 Rio-Parigi precipitato sull’Oceano Atlantico il 1.o giugno 2009 erano stanchi per non aver dormito abbastanza prima di partire? L’interrogativo è sollevato dall’inchiesta giudiziaria del Tribunale di grande istanza di Parigi, come riportato da un articolo del settimanale francese « Le Point ». I dettagli sui tempi di riposo dell’equipaggio non erano emersi nel rapporto tecnico del Bureau d’Enquête et Analyse (BEA) che aveva ricostruito l’evoluzione dell’incidente, rilevando come i comandi impressi all’Airbus 330 dall’equipaggio non erano conformi alla situazione d’emergenza in cui il velivolo si era trovato.
L’inchiesta dei giudici istruttori riporta la trascrizione integrale del registratore delle voci dei piloti, da cui risulta che il comandante si sarebbe lamentato per aver dormito pochissimo prima della partenza.
Nel disastro morirono 228 persone.
Quello della fatica dei piloti è un tema molto dibattuto nella comunità professionale, che ha portato a recenti modifiche della legislazione negli Stati Uniti.