ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: neve a Mosca, sul Mar Nero è quasi estate

Lettura in corso:

Russia: neve a Mosca, sul Mar Nero è quasi estate

Dimensioni di testo Aa Aa

Mosca sotto la neve, come buona parte dell’est europeo. La capitale russa è tra le città colpite da una forte ondata di tempeste del tardo inverno. La coltre bianca ha rallentato il traffico automobilistico, ma non ha impedito quello aereo, che si svolge regolarmente.

Un uomo intervistato in strada dice: “Non avete visto il nostro inverno in Siberia. È caduta tanta neve da supera l’altezza di un uomo. Questo non è niente per noi. Sopravviveremo sicuramente”.

Ed eccola la Siberia. Krasnoyarsk per la precisione, dove la temperatura è scesa fino a 15 gradi sotto zero.

“Molta neve è caduta nella notte. Ha coperto le auto parcheggiate”, dice un uomo intento a liberare la sua vettura.

Ma c‘è una forte escursione termica, che fa sciogliere la neve in fretta. Trasformando tutta la città in un impraticabile pantano.

In questo clima incomprensibile c‘è anche un’altra Russia, dove l’inverno pare davvero finito, lasciando posto non alla primavera, ma una quasi estate, precoce come la fioritura sul Mar Nero, dove ci sono 25 gradi.