ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giro di prostituzione nella boxe rumena

Lettura in corso:

Giro di prostituzione nella boxe rumena

Dimensioni di testo Aa Aa

Per almeno 4 anni hanno reclutato giovani atleti, 200 ragazzi tra cui anche minorenni, e, con la scusa di portarli a competere all’estero, li hanno fatti prostituire a Berlino.
Queste le accuse contro due pugili rumeni, Florin Boboc e Marian Corneliu Erban, e il loro allenatore Vasilica Begiu, tutti membri un club di kick-boxing a Craiova.