ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cristiani d'Egitto: le speranze nel nuovo Papa

Lettura in corso:

Cristiani d'Egitto: le speranze nel nuovo Papa

Dimensioni di testo Aa Aa

I cristiani d’Egitto guardano al nuovo papa sperando che che intervenga a guidarli e proteggerli, il pensiero alle recenti stragi nelle chiese e al riesplodere delle tensioni con i musulmani.

Per comprendere meglio le loro aspettative, euronews ha incontrato il vescovo della Comunità armena cattolica:“Chiediamo al Papa di fare tutto ciò che è in suo potere”, ha affermato Krikor Augustinos Coussan , “per portare una pace equa e globale in particolare in Medio Oriente, il paese di Gesù e degli apostoli che hanno divulgato il Vangelo di Cristo e la sua parola, insegnandoli al mondo intero. “

La comunità cristiana in Egitto è la più grande del Medio Oriente e del Nord Africa. Rappresenta tra l’11% e il 13% della popolazione totale, la maggior parte costituita da copti ortodossi, troppo spesso vittima di sanguinosi attentati.

“Attivare il dialogo e conservare una pacifica convivenza tra cristiani d’oriente e musulmani”, commenta dal Cairo Mohammed Shaikhibrahim, “Sono le questioni cruciali in attesa di una nuova politica del papa tesa a evitare le tensioni tra le due confessioni in questa regione densa di conflitti e cambiamenti e culla delle tre religioni monoteiste della storia”.