ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Boeing mette le ali avanti: presto il 787 tornerà a volare

Lettura in corso:

Boeing mette le ali avanti: presto il 787 tornerà a volare

Dimensioni di testo Aa Aa

I nostri 787 torneranno molto preso a volare. Questione di mesi. Anzi, di settimane. Dopo i malfunzionamenti a bordo dei suoi nuovi Dreamliner e il conseguente blocco da parte delle autorità per l’aviazione civile internazionali, Boeing si dice sicura che la soluzione presentata – una batteria al litio completamente ridisegnata – sia assolutamente sicura.

“Quando abbiamo una componente difettosa su un aeroplano e non capiamo quale sia la causa primaria specifica – afferma il capo progetto del 787 Mike Sinnet – facciamo appropriate correzioni per migliorare tale componente, quale che sia. Questo finora ha sempre funzionato”.

A calmare gli entusiasmi di Boeing, che ha ricevuto dalle autorità degli Stati Uniti il permesso di testare le nuove batterie, ci pensa l’agenzia per l’aviazione civile giapponese: impossibile predire quando il 787 potrà tornare a volare, dicono. Senza contare che, nonostante l’azienda dica di aver considerato tutte le possibili eventualità, l’esatta causa dei malfunzionamenti non è mai stata accertata.