ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia, Papa: i musulmani sperano nel rilancio del dialogo

Lettura in corso:

Turchia, Papa: i musulmani sperano nel rilancio del dialogo

Dimensioni di testo Aa Aa

In Turchia, la scelta del Papa non è ovviamente il problema principale, ma la curiosità c’era ed era tanta: anche perché, come in altri Paesi a maggioranza musulmana, il fraintendimento di alcune dichiarazioni di Benedetto XVI aveva generato, dal 2006 in poi, una certa freddezza nei rapporti.

“Spero che questo Papa non faccia rimpiangere il precedente. Penso che il cambiamento farà bene alla pace nel mondo, e sarà meglio anche per il mondo musulmano”.

Fu una citazione nel contesto di un discorso fatto nel 2006 a Ratisbona a irritare il mondo islamico. Successivamente, furono poco apprezzati anche alcuni interventi a difesa delle minoranze cristiane:

“Siamo musulmani, non apprezziamo quel tipo di discorsi. Non possiamo interferire negli affari loro, però mi auguro che questo Papa sia migliore di quello di prima”.

Il rilancio del dialogo inter-religioso, anche dal punto di vista della comunicazione con le società, sarà probabilmente una delle priorità del nuovo Papa.