ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Papa Francesco: la gioia dei fedeli sudamericani

Lettura in corso:

Papa Francesco: la gioia dei fedeli sudamericani

Dimensioni di testo Aa Aa

Le migliaia di fedeli in provenienza da tutto il mondo hanno festeggiato l’elezione del nuovo Pontefice: anche chi sperava in un Papa più vicino a casa propria, o al proprio modo di vedere la Chiesa, non ha esitato a celebrare quelli che sono, comunque, gli aspetti di novità. Ma per un Papa che, oltre che primo Papa gesuita, è anche il primo proveniente dall’America Latina, I più entusiasti erano, ovviamente, i sudamericani:

“È qualcosa di insperato, perché pensavamo che Bergoglio, per via dell’età, non potesse esser Papa. Ma ora siamo emozionatissimi, e ci aspettiamo che sia uno dei migliori Papi di sempre”.

“È un Papa che là in Argentina si è dimostrato un lottatore, un prete che lotta per la giustizia, che combatte… Avevamo fiducia, sapevamo che era difficile ma ci dicevamo anche che poteva succedere”.

“Ha già inioziato a parlare di povertà, no? E questo è già importante, per noi e per il resto del mondo”.

“Una emozione grandissima, perché è un Papa sudamericano! Viva il Venezuela, Viva l’Argentina, gli auguriamo tutto il meglio per questo nuovo inizio”.

L’inviato di Euronews:
“E’ un momento storico per la Chiesa cattolica: il nome Francesco è la prima volta che viene adottato da un Papa. Viene dall’America Latina, dall’Argentina e anche questa è una novità. Che cosa porterà per rinnovare ed evangelizazre soltanto il tempo lo dirà”.